Chi è la 343 Industries, la casa produttrice di Halo
on Febbraio 12, 2019

La storia di Halo, la saga di videogiochi più amata di sempre della Microsoft per XBox, ha fatto “storia” e il merito è attribuibile alle aziende sviluppatrici del software, prima la Bungie Studios e poi la 343 Industries che ha contribuito a dare nuovo vigore sia nella trama che nello sviluppo tecnologico. Conosciamo meglio la società che ha realizzato le ultime due serie di Halo con protagonista il Master Chief.

Cenni sulla 343 Industries

L’azienda statunitense sviluppatrice di software 343 Industries ha sede a Redmont ed è stata costituita nel 2007 dalla stessa Microsoft Game Studios in sostituzione della precedente Bungie Studios dalla quale Microsoft si è separata proprio nel 2007. La nuova società costituitasi nasce per seguire lo sviluppo del suo prodotto di punta da intrattenimento: Halo, il videogioco sparatutto più amato dagli amanti del genere. Oltre a sviluppare il software, l’azienda si occupa anche di tutti gli altri media promozionali ed editoriali che ruotano intorno a Halo (fumetti, libri, gadget, film, serie TV). Il nome “343 Industries” deriva proprio da uno dei personaggi – l’oracolo – presente nella stessa serie Halo: 343 Guilty Spark.

La 343I subentra alla Bungie Studios, prima sviluppatrice del videogioco, nel momento in cui quest’ultima decide si rendersi indipendente da Microsoft; tuttavia i diritti sul videogioco restano di proprietà della Microsoft e molti dipendenti Bungie passano alla 343I, incluso il direttore del franchising, Frank O’Connor. Il primo progetto della 343i è HaloWaypoint, un’applicazione per Xbox 360 con la quale si permette ai giocatori di visualizzare tutta la propria situazione di gioco in ciascun titolo della serie Halo. Successivamente, l’azienda lavora su Halo Legends, mentre il primo videogioco ufficiale sviluppato della nuova casa produttrice è Halo 4 e poi Halo 5: The Guardians. Inoltre nel 2011, la 343i ha creato il remake di Halo Combat Evolved con il titolo di “Halo Combat Evolved: Anniversary”.

Il successo della saga – tra alti e bassi – sembra continuare inarrestabile e la trama sempre più avvincente e complicata.

Opportunità di lavoro alla 343i

L’ultimo capitolo della Saga di Halo risale al 2015 con il titolo “Halo 5: The Guardians”, ma l’ipotesi di un’uscita imminente di un “Halo 6” nel 2019 è plausibile e avvalorata da una recente campagna di assunzioni promossa dalla 343 Industries che è a “caccia” di grafici e in particolar modo di un Lead Graphics Developer da inserire nella squadra che sta sviluppando il prossimo capitolo della serie.

Il profilo ricercato deve avere delle qualifiche degne di nota e certificate e si dovrà confrontare con tecnologie all’avanguardia per la realizzazione di una grafica 4K-60 fps e interfacciarsi con software sofisticati e all’altezza del blasonato videogioco, Halo. La società, quindi, punta molto sui titoli first-party e non intende deludere gli appassionati del genere.